RISARCIMENTO DANNI

Incidenti stradali con lesioni gravi o gravissime

Sono le lesioni macropermanenti, ovvero che comportano una lesione all’integrità psicofisica della persona tra i 10 e 100 punti di invalidità.
La valutazione del grado di invalidità permanente viene demandata alla competenza di medici legali specialistici che, senza l’anticipo di spesa, valuteranno la gravità dei postumi lesivi e redigeranno per Te idonea perizia medico legale.

La perizia accerterà e valorizzerà la percentuale di danno biologico macropermanente, oltre che il danno biologico temporaneo da Te sofferti.
Stabilita l’entità delle lesioni, la quantificazione del risarcimento del danno biologico avviene con riferimento ai criteri elaborati nelle tabelle del Tribunale di Milano che sono state ritenute dalla Corte di Cassazione il parametro di riferimento per il risarcimento a livello nazionale.
Le Tabelle di Milano forniscono criteri orientativi per la liquidazione del danno biologico, quali:

  • valore monetario del punto percentuale di invalidità permanente;
  • percentuali massime di aumento in caso di personalizzazione del danno biologico;
  • valore monetario per un giorno di inabilità assoluta in caso di invalidità temporanea.

Proprio perché nessun caso è uguale ad un altro, e nessuno è uguale al Tuo, la quantificazione è una procedura complessa, personalizzata, e non è mai una semplice trasposizione del grado di invalidità riconosciuto nel corrispondente dell’età del danneggiato indicato nella tabella.
Vi è sempre l’onere di documentare, allegare e provare il danno subito, soprattutto al fine di ottenerne il grado massimo di personalizzazione.
Bisogna, inoltre, valutare sempre attentamente le altre voci di danno che, se non richieste e correttamente istruite, non Ti verranno mai risarcite da parte dell’Assicurazione.

In tutti i casi di soggetti macrolesi, la tutela deve essere approntata al massimo grado, tenendo in considerazione molti aspetti tra i quali:

  • Il danno patrimoniale
  • la perdita economica per tutto il periodo in cui sei inabile lavoro
  • il danno da capacità lavorativa specifica
  • le spese di assistenza e le spese mediche future
  • Il danno estetico
  • il danno morale del prossimo congiunto

Per questo motivo l’assistenza e la consulenza di un avvocato di fiducia diventa determinante, per non tralasciare né sottovalutare nessun aspetto risarcitorio.

Vuoi chiederci maggiori informazioni o una consulenza gratuita?