SEI UN MOTOCICLISTA ? SE VUOI OTTENERE IL RISARCIMENTO DANNO IL TUO CASCO DEVE ESSERE….OMOLOGATO!

E’ necessario avere il casco omologato, per ottenere il risarcimento danno da incidente stradale? Sembrerebbe un’affermazione scontata, ma circolare su di un ciclomotore o un motociclo con un casco non regolare può costare molto caro in caso di incidente stradale… Sino al punto di non ottenere alcun risarcimento da parte dell’assicurazione, anche se non si ha colpa nell’incidente!

Il ragionamento che i Giudici hanno fatto per negare il risarcimento è molto semplice : il motociclista avrebbe evitato le lesioni al volto se avesse utilizzato un casco regolare.
Nel caso di specie il danneggiato indossava un casco con omologazione DGM, ovvero un casco “a scodella” (o anche detto “a padella”) il cui utilizzo è stato dichiarato fuori legge nel 2000 per i motocicli e nel 2010 anche per i ciclomotori. Da tali date quindi le omologazioni per quel tipo di casco sono state sospese.

 

Quindi è necessario avere il casco omologato, per ottenere il risarcimento danno da incidente stradale?

Ecco che i Giudici hanno ritenuto risarcibili solo le lesioni diverse da quelle al volto, liquidando il danno solo per le lesioni alla spalla e al corpo, nulla riconoscendo invece per le ferite riportate in viso.
Attenzione quindi che utilizzare un casco non omologato, in caso di incidente stradale anche senza alcuna colpa e con ferite al volto o alla testa (basta pensare al comune trauma cranico), significa automaticamente e certamente avere un addebito di colpa e quindi vedersi ridotto, se non addirittura negato, il proprio risarcimento da parte dell’assicurazione!

La sentenza di riferimento è di questa estate, Corte di Cassazione civile, sez. VI n. 20558 del 30 luglio 2019.

Non ci sono commenti

Hai delle domande? Ti è capitato un caso simile?
Scrivici qui sotto, saremo lieti di risponderti!